Incontri ravvicinati, apparizioni mistiche e il sondaggione

Storie di cose che non ti aspetteresti mai di incontrare in un mobile abbandonato e che invece ti regalano grandi idee, come il sondaggione!

L’altro giorno, per smaltire quei due chili di carne, ingeriti tra pranzo e cena del ferragosto, che farebbero infartare un vegano qualunque, ho deciso di fare un po’ di attività fisica al fresco, ripulendo il box. Evidentemente è un’usanza comune del post grigliata agostana, visto che delle 15 persone rimaste in città, 9.6 le ho incontrate in discarica – o come piace oggi, alla piattaforma ecologica.

E’ quantomeno superfluo dire che l’attività, seppur intensa e dannatamente faticosa, è stata spezzata da alcune pause birretta, atte, oltre che alla ricarica energetica, allo svuotamento di bottiglie che vanno liberate, in vista della prossima cotta.

La birra (eibhlín) ti da la forza

Rovistando tra le più dimenticate cianfrusaglie inutili ho trovato una Reliquia nascosta in un mobile, certamente non degno di ospitarla. All’inizio non l’ho riconosciuta: così, girata di spalle, mi sembrava una bottiglia qualunque, tanto che mi sono chiesto cosa ci facesse una birra là dentro.

Ma poi, guardandola meglio, ho intravisto sul fianco un lembo dell’etichetta bianca. Che sciocco, mi sono detto, quella è LA bottiglia di birra! Ed infatti era proprio Lei, la numero 1 in assoluto uscita dalla scuderia eibhlín: la prima imbottigliata di eibhlín Empyrica. Cioè stiamo parlando di eoni fa; infatti come riportato sull’etichetta in numeri romani, risale al 23 novembre 2006.

Poi caddi in estasi e tutto ciò che accade dopo è nebbia nella mia mente.

eibhlín Empyrica n°1 - ispirazione del sondaggione

Se non sapete di cosa sto parlando, beh, beh, beh, siete delle capre! No, non vi biasimo, gli articoli vecchissimi ereditati dal vecchio blog sono quasi introvabili. Però potete leggervi la storia di eibhlín o scartabellare (digital-metaforicamente parlando) tra gli articoli del blog. Certo, ma non prima di finire questo pezzo.

Siete delle capre!

Dunque, una volta risvegliatomi dall’estasi, la voce della birra mi risuonava ancora nella testa, dicendo con voce da oltretomba: “Tu creerai un sondaggio sul bloog, il primo di una luunga serie di sondaggioni, con l’intento di tracciare il profilo degli homebrewers seriali italiani – o almeno di quei 4 che ti seguono su facebook – come se fossi Spencer Reid di Criminal Minds”.

Per quanto non esista periodo più infelice di questo, per postare un sondaggione – cioè quando tutti sono al mare come dice la canzone – non ho potuto resistere al volere della Empyrica. Dopotutto il voto online va di moda; ecco quindi che vi propongo un primo semplicissimo e banalissimo quesito per scoprire come abbiate iniziato la vostra attività di produttori seriali di birra.

VI ringrazio per l’attenzione e vi ricordo che se questo articolo vi è piaciuto, potete lasciare un mi piace alla pagina facebook del blog. Oppure potete iscrivervi alla newsletter per essere informati appena viene pubblicato un nuovo articolo.

E adesso, ecco a voi il tanto atteso sondaggione. Dichiaro aperto il televoto!

The following two tabs change content below.

Sam

Enologo mancato, poi informatico, ho riversato sia le conoscenze acquisite che l'interesse per la biologia e la chimica enologica nella produzione casalinga di birre e altre bevande fermentate. Nel 2006 la prima birra auto prodotta, poi un periodo di buio di 10 anni, ma il tullicottero è rinato come una fenice dalle ceneri ed è più attivo che mai. Mi baso su un principio fondamentale: prima si studia e poi si fanno le domande. Mi tengo il più possibile lontano da forum e communities.
Nessun commento

Commenti

eibhlinbeer_beeremojis
Eibhlín Blog
Birra sì, ma dillo con l’emoji giusta. Ecco come

La messaggistica istantanea è sempre più orientata alla comunicazione visiva. In quel percorso involutivo che probabilmente ci (ri)porterà ai geroglifici, partiti dal semplice smile stilizzato sul nokia 3310 siamo arrivati oggi ad una rosa di disegni (emoji) da usare per esprimere qualsiasi concetto, su qualsiasi dispositivo abbia una tastiera. Per …

Beer and bees
Approfondimenti
2
La rivoluzione delle birre acide parte dai lieviti

Ancora una volta le api si rivelano importanti per l’umanità. Ma più di loro, i lieviti che vivono nel loro addome, destinati a rivoluzionare il mondo delle birre acide. The following two tabs change content below.BioUltimi Post Sam Enologo mancato, poi informatico, ho riversato sia le conoscenze acquisite che l’interesse …

eibhlín blog - Manuale Le birre del Belgio
Eibhlín Blog
Formazione continua: le birre del Belgio

La libreria si allarga con due nuovi importanti titoli, il secondo volume del maestro Papazian, per scoprire la gioia di brassare in casa e l’inatteso e quanto mai appropriato primo volume della trilogia per imparare a conoscere, riconoscere ed apprezzare le birre d’abbazia, le trappiste e in generale le birre …